News

L’Olimpia sconfigge Vespa e resta nel trio in cima alla classifica.

2° Campionato Ritorno
Serie D Regionale Girone B

OLIMPIA LUMEZZANE vs. Vespa Basket  76-62

Parziali: 30-19  13-11  21-10  12-22

OLIMPIA: Becchetti 7, Bossini 2, Fugagnoli 10, Duiella, Nava 10, Patti 9, Cartapani, Savesi 4, Prandelli 9, Tognazzi 2, Bertoli (C) 6, Rizzolo 17.
All: Cullurà
Vice: Zaffirio

VESPA: Fattori 9, Maestri D. 24, Muzio (C) 3, Curti M. 2, Maestri L. 2, Maestri C. 9, Brunelli 2, Curti A., 2, Onger 4, Guarneri 5.
All: Bosetti
Vice: Lanzieri
2° Ass. All.: Ferrami

Note: fallo tecnico più espulsione a Bertoli (C); fallo tecnico a Curti M.; usciti per limite di falli Savesi e Curti M.

Arbitri: Agazzi & El Joulani

Cullurà può finalmente contare sulla rosa completa e parte con Becchetti, il rientrante Fugagnoli, Nava, Capitan Bertoli e Rizzolo; coach Bosetti risponde con  Fattori, Maestri D., Capitan Muzio, Curti M. e Brunelli.

I primi minuti sono un classico botta e risposta tra le due squadre. Con le triple di Rizzolo e Fugagnoli i padroni di casa tentano in più di un’occasione la fuga, ma Vespa riesce sempre a mantenersi appiccicata. Negli ultimi minuti, complice una serie di palle perse ospiti e una maggiore concretezza difensiva e realizzativa lumezzanese, il divario aumenta fino al 30-19 del primo quarto.

Il secondo quarto vede una bella reazione di Vespa che con  Fattori e le triple di Maestri D. si riavvicina pericolosamente ad una statica Olimpia. Gli uomini di Cullurà faticano davvero a creare gioco per qualche minuto e il canestro è una chimera. E’ la tripla di Rizzolo che sul finire di primo tempo risveglia Lumezzane dal torpore; Nava e Fugagnoli consentono poi all’Olimpia di vincere anche questo parziale dal punteggio decisamente basso (13-11).

Si arriva quindi al temuto “terzo quarto Olimpico”. Questa volta però gli Olimpici cambiano registro e con un parziale di 21-10 (che fa arrivare l’Olimpia anche a +30) costruiscono quel rassicurante vantaggio per il prosieguo della partita.

L’ultimo quarto dovrebbe essere quello della normale amministrazione, invece…
Palle perse, gioco confuso e sconclusionato, falli (Capitan Bertoli non è molto british subito dopo essere stato sanzionato con un tecnico e viene espulso). Vespa che nell’ultimo quarto aveva ripreso ad emozionarsi con i canestri dei Maestri, non sfrutta però i tiri liberi. Lumezzane con Prandelli e Patti cerca di contenere Vespa la quale riesce comunque a rientrare di ben 15 punti.
La sirena finale non è accompagnata da grandi sorrisi perchè l’ultimo quarto è stato davvero da dimenticare.

Però “vabbè”, vittoria è stata!

Settimana prossima insidiosissima trasferta a Sustinente (corsaro ieri sera sul campo dell’MGM). Non pochi grattacapi attendono l’Olimpia in questa settimana: da valutare le condizioni di Cartapani uscito per un problema al ginocchio dopo pochi minuti di gioco, e lunedì saranno noti i provvedimenti del giudice sportivo nei confronti di Capitan Bertoli.

L’Olimpia Lumezzane però è famosa per non lasciarsi mai sopraffare dalle difficoltà. Dai gnari!!

Prossimo appuntamento Venerdì 29 Gennaio ore 21 @Palazzetto, via Manzoni, Sustinente (MN).