News

L’Olimpia che ti aspetti e Ome perde l’imbattibilità.

5° Campionato Andata
Serie D Regionale Girone A

OLIMPIA LUMEZZANE vs. Basket Ome  75-59

Parziali: 24-12  14-15  13-11  24-21

OLIMPIA: Becchetti 11, Zoni n.e., Genco 8, Nava 1, Savesi, Prandelli 16, Bertoli (C) 3, Rizzolo 10, Perazzi 9, Gussago n.e., Lottatori 17.
All: Cullurà
Vice: Zaffirio

OME: Violi n.e., Pancera 6, Bianchi 18, Fall, Valenti 3, Garofalo 7, Moretti 1, Oldrati (C) 20, Beltran, Manziana, Salvetti 4, Hoxhaj.
All: Boselli
Vice: Rasmo

Note: nessuno uscito per limite di falli; fallo antisportivo a Rizzolo; fallo tecnico a Salvetti e a Coach Boselli.

Arbitri: Bussola & Lanzalaco

Prima o poi doveva succedere. Prima o poi doveva farsi rivedere. Ed alla quinta di campionato si è fatta rivedere l’Olimpia Lumezzane: quella vincente, unita e convincente!
L’esame per vedere davvero se il “periodo no” era stato affrontato con la giusta cattiveria e con il giusto impegno era proprio da sostenere con una diretta avversaria, ancora imbattuta in questa stagione, ancora una volta Ome!
E gli Olimpici di Cullurà l’esame di ieri sera lo hanno passato alla grande!!

Lumezzane per questa partita non può contare su Patti, fermato da una forte forma influenzale; Gussago è ancora in recupero da qualche problema fisico, ma è comunque in panchina pronto a sostenere i propri compagni. Coach Cullurà schiera quindi Becchetti, Genco, Prandelli, Perazzi e Lottatori i quali saranno marcati da Pancera, Bianchi, Valenti, Capitan Oldrati e Salvetti.

L’inizio è di quelli da ricordare con Prandelli che a suon di triple costringe Coach Boselli a chiamare il time out dopo soli 4 minuti. Capitan Oldrati, pressatissimo da Perazzi e soci fatica a trovare la via del canestro su azione. Si inserisce anche Genco che con altre due triple tiene cheta Ome dopo un primo tentativo di rimonta. La ciliegina arriva sulla sirena con un ispiratissimo Lottatori che, dopo un gran recupero difensivo, fa partire la tripla da metà campo che fa esplodere tutta la Terzi Lana in un urlo di gioia.

Nel secondo quarto Coach Cullurà fa rifiatare alcuni del quintetto, Boselli riorganizza i suoi. Qualche fallo lumezzanese di troppo porta subito Ome in lunetta che con Garofalo e Capitan Oldrati rosicchia qualche punticino, ma Lumezzane con Capitan Bertoli, Perazzi e Rizzolo riesce a chiudere il primo tempo sul +11 (38-27).

Nel terzo quarto va a segno anche Becchetti (a secco fino a quel momento), gli Artigli continuano nel loro lavoro difensivo che conterà a fine partita ben 26 palle recuperate; Oldrati e compagni tentano un altro recupero, ma è ancora Prandelli a placare le mire franciacortine. Si arriva agli ultimi dieci minuti sul punteggio di 51-38.

Nel quarto quarto le difese si lasciano andare e il parziale è decisamente più ricco nel punteggio, ciononostante i padroni di casa non mollano un centimetro: Lottatori e Perazzi cercano di sfruttare al meglio il gioco da tre punti, Ome grazie a Bianchi tiene ancora vive le ultime speranze, ma ormai la partita è segnata. L’Olimpia Lumezzane corona una grande prestazione con un grande abbraccio finale che riporta fino a Lunedì un nuovo spirito e stempera tutta la tensione creatasi nelle ultime settimane. Fino a Lunedì dicevo, perchè poi sarà di nuovo tempo di tornare in palestra per confermarsi Olimpici anche nella prossima partita. E non sarà una partita qualunque: sarà un altro derby e forse ancora più sentito di quello appena passato viste anche le diverse storie che si intrecciano tra le due compagini, sia a livello storico che a livello di roster, con diversi giocatori che hanno militato su ambo le sponde e che avranno qualche emozione in più da dover gestire. Insomma, non è certo il momento giusto per abbassare la concentrazione e l’intensità.

Bravi Olimpici, continuiamo su questa strada!

Prossimo appuntamento Venerdì 4 Novembre ore 21.30 @Palestra Ugolini, via Repubblica Argentina 122, Brescia (BS) > MGM Brescia vs. OLIMPIA LUMEZZANE.