News

L’Artiglio Olimpico graffia il parquet di Ombriano. Si va a Gara 3!

Semifinale PlayOff Gara 2
Serie D Regionale Girone C

Basket Ombriano vs. OLIMPIA LUMEZZANE  59-67

Parziali: 13-16  13-15  18-13  15-23

OMBRIANO: Manenti 7, Nodari 2, Gamba 18, Piloni (C) 3, Guarneri 4, Baggi 10, Rottoli, Totaro, Bonacina 4, Turco 11.
All: Malaraggia
Vice: Cagnani

OLIMPIA: Becchetti 14, Bossini n.e., Lottatori 6, Fugagnoli 5, Duiella 2, Roversi 9, Nava 9, Patti 5, Savesi n.e., Prandelli 5, Rizzolo (C) 12.
All: Cullurà
Vice: Zaffirio

Note: usciti per limite di falli Piloni, Bonacina, Duiella, Roversi e Nava.

Arbitri: Castagna & Agazzi

Grande prestazione dell’Olimpia che si lascia così alle spalle l’amarezza della sconfitta giunta a pochi secondi dal termine in Gara 1.
Una prova, quella di Gara 2, di cuore, di sostanza, di tenacia, di squadra, e di…aggiungete voi quello che volete che tanto ci sta bene tutto!
Il passaggio del turno si deciderà nuovamente a Gara 3, Domenica 15 Maggio alle ore 18 alla Palestra Terzi Lana, via Ragazzi del 99, Lumezzane. INGRESSO GRATUITO!

Contrariamente a quanto successo all’andata, in questa sfida è l’Olimpia a dettare i tempi di gioco e a farsi inseguire. Il quintetto di Cullurà, composto da Becchetti, “Papà bis” Duiella, Nava, Prandelli e Capitan Rizzolo tiene a bada fin dall’inizio i cinque di casa (Manenti, Capitan Piloni, Baggi, Bonacina e Turco.

La differenza più evidente è la presenza lumezzanese a rimbalzo, finalmente più concreta. La tripla di Prandelli da entusiasmo a tutta la squadra, ma dalla distanza Ombriano impartisce grandi dolori (9 triple a segno in totale). E’ quindi la “via del ferro” quella da inseguire. I contatti sono continui e i fischi pure. Rizzolo dalla lunetta è preciso, Fugagnoli da fuori regala il primo break a Lumezzane; Ombriano ha però dimostrato di avere una scorza durissima: Manenti e Turco fanno in modo di non far scappare gli ospiti e si va a fine primo quarto con Lumezzane in vantaggio 16-13.

Nel secondo quarto Patti entra al posto di Becchetti, e il giovane play valgobbino si mette subito in mostra con un’ottima interpretazione difensiva oltreché (naturalmente) di direzione delle operazioni di gioco. Anche Lottatori non si fa attendere e grintosamente lotta correndo da una parte all’altra del campo senza sosta. Il costante vantaggio ospite di 7-8 lunghezze viene sempre accorciato da Ombriano. E’ Gamba quello più in forma del frangente. Roversi con la tripla ridà fiato a tutti e con il continuo botta e risposta si arriva alla fine del primo tempo con l’Olimpia Lumezzane avanti di 5 punti.

Il terzo quarto è davvero entusiasmante. Ombriano si avvicina nuovamente, ma Lumezzane regge all’assedio. Roversi e Nava si fanno valere e in un attimo Lumezzane è a più nove. Malaraggia richiama i suoi in panchina. Al rientro i padroni di casa si riordinano. Gamba e Baggi si innescano e in una manciata di secondi Ombriano annulla lo svantaggio con la tripla di Turco sulla sirena di fine quarto.

E riecco apparire i fantasmi di Gara 1! Il timore che tutto possa svanire di nuovo riaffiora sull’ennesima tripla targata Gamba dopo 3 secondi dall’inizio del quarto periodo. Lumezzane però non si scompone, Rizzolo segna da due, portando l’Olimpia a -1. Da quel momento in poi i ragazzi di Cullurà iniziano una difesa stoica  e quasi impeccabile. Anche se caricati di falli, gli Olimpici riescono a contenere l’avanzata di Ombriano. Roversi, Fugagnoli, e Prandelli sono da applausi. Becchetti è da standing ovation. Fondamentale il sangue freddo sulle due triple che danno a Lumezzane quello slancio che le consente di riportarsi avanti e di mettersi a distanza di sicurezza. La lotta su ogni pallone è emozionante. Ombriano fatica a contenere Lumezzane e in attacco diventa più imprecisa. Nonostante le uscite in sequenza per falli di Nava, Duiella e Roversi, gli uomini restanti di Cullurà si rendono protagonisti di un finale di match da ricordare. Gli abbracci  e le urla di gioia in mezzo al campo e sugli spalti ne sono forse l’emblema.

Intanto, in finale, ci è già arrivata Daverio dopo aver sconfitto per 2-0 Villasanta.

E’ quindi ancora tutto da decidere, e la sfidante di Daverio verrà decisa Domenica alle 18!
Vi aspettiamo!