News

Lumezzane #caputmundi

12° Campionato Ritorno
Serie D Regionale Girone B

OLIMPIA LUMEZZANE vs. Tazio Magni Gussola  78-59

Parziali: 24-10  19-19  22-13  13-17

OLIMPIA: Becchetti 26, Fugagnoli 9, Duiella 10, Roversi 8, Nava 6, Patti 1, Cartapani 4, Savesi, Prandelli n.e., Rizzolo (C) 14.
All: Cullurà
Vice Zaffirio

GUSSOLA: Canali 12, Toninelli (C) 2, Peri 4, Catellani 2, Vecchio M. 9, Vecchio P. 2, Antiwi 19, Martelli 2, Barilli 7.
All: Baraldi
Vice: Mangoni

Note: nessuno uscito per limite di falli; espulso Nava.

Arbitri: Belloni & Montanari

Parafrasando l’hashtag reso celebre dai nostri ospiti, costretti a sorbirsi un viaggio fino #incapoalmondo (cosa evidentemente toccata anche a noi all’andata a parti invertite), siamo qui a raccontarvi la partita di ieri sera.
Venire fino #inc**oailupi poi può rivelarsi una brutta esperienza, perchè se i lupi si arrabbiano, il #c**o te lo fanno.
E definire Lumezzane #c**o è sportivamente, campanilisticamente, storicamente, economicamente, industrialmente, eccetera eccetera una #cagatapazzesca!! (ops, mi è scappato!).

Suscettibilità e permalosità a parte, passiamo alla partita, che poi è quello che interessa tutti.

No, ancora un attimino: quelli #inc**oailupi, al loro primo anno in Serie D, concluderanno il Campionato #incimaallaclassifica. Poi i play off saranno una cosa a parte. Questa Olimpia però, ha fatto davvero qualcosa di grande. Un Campionato decisamente bello e combattuto; vinto non senza sofferenze, cadute, vittorie al limite, vittorie più tranquille, abbracci, insulti, ospedali, ambulanze, e alla fine siamo qui: primi in classifica!
Al terzo anno di vita per una Società così giovane l’ambizione è tutto: e avere una squadra che da sempre il cuore e l’anima  è ancora meglio. Bravi Olimpici.

Durante il riscaldamento Roberto Prandelli è costretto a fermarsi per il riacutizzarsi di un problema al ginocchio. Coach Cullurà opta quindi di partire con Becchetti, Fugagnoli, Duiella, il rientrante Cartapani e Capitan Rizzolo. Per Gussola coach Baraldi schiera Canali, Capitan Toninelli, Vecchio M., Antiwi e Barilli.

L’inizio è a completa marca Olimpica. Becchetti (26 punti in 28’30” di gioco, con 8/11 da 2, 1/1 da 3, 7/9 ai liberi, 11 rimbalzi e 4 assist, per una valutazione finale di 38!) è perfetto, ma che dico perfetto, è ottimo, ma che dico ottimo, “è stanco”, sì stanco lo è, ma va benissimo così! Becchetti è stato semplicemente Olimpico. Cartapani si toglie subito la ruggine degli ultimi mesi , Rizzolo è Rizzolo, Duiella è una garanzia, Fugagnoli realizza, prende rimbalzi, esegue assist, recupera palloni. Insomma l’inizio è un 7-0 per l’Olimpia che non sbaglia fino a quando arriva a 18, e il primo quarto si conclude 24-10.

Nel secondo quarto il quintetto di Gussola ha fretta di rientrare in campo e quasi si mischia alle Olympic Girls durante la loro esibizione. E in effetti Gussola rientra bene nel parquet perchè riesce a creare un primo break con Antiwi su tutti che costringe coach Cullurà a richiamare i suoi per sistemare le cose. Fugagnoli, Nava e Roversi eseguono gli ordini e Gussola è di nuovo ricacciata indietro. A fine primo tempo il punteggio è di 43-29.

Riprendono le ostilità e Lumezzane ne ha ancora. Becchetti e Capitan Rizzolo segnano 18 dei 22 punti del quarto per l’Olimpia. Per Gussola è Vecchio P. a cercare di non far affondare definitivamente i suoi, ma c’è davvero poco da fare. Gli uomini di casa amministrano il vantaggio che a fine terzo quarto è di 23 punti (65-42). Da registrare, purtroppo, l’espulsione di Nava per una reazione reazione verso Antiwi colpevole forse di un gomito lanciato verso il volto dell’ #11 valgobbino, fortunatamente non andato a segno.

L’ultimo quarto vede una reazione della Tazio Magni che con Barilli e Canali recupera un poco di distacco, ma prima Rizzolo e Duiella e Becchetti poi ai liberi scrivono il finale di una prova di superiorità totale dell’Olimpia nei confronti di Gussola, vittoriosa all’andata.

I risultati arrivati da questa giornata, oltre a darci la matematica certezza del primo posto a fine stagione (e quindi un incrocio più “abbordabile” nei play off), decretano anche la situazione pressoché definitiva in fondo alla classifica: CUS Brescia e Chiari retrocesse in Promozione; Desenzano e MGM Brescia ai play out con il Vespa Basket, ma nel limbo c’è ancora Pontevico. Per qualcuno il campionato non è quindi finito.

Prossimo appuntamento: Venerdì 15 Aprile ore 21.15 @Palazzetto, via Gramsci 10, Porto Mantovano (MN).