News

L’Olimpia vince Gara 1. La Serie D è più vicina.

Gara 1 Finale Play Off
Olimpia Lumezzane vs. Jokosport Izano  71-56

Parziali: 22-15  17-15  21-8  11-18

OLIMPIA: Di Maria, Quaresmini, Duiella 12, Gobbi, Santoni, Boarini, Patti 6, Cartapani 8, Prandelli 11, Bertoli (C) 8, Rizzolo 26, Bona n.e.
All: Federico Cullurà

IZANO: Brusaferri 5, Cobianco 1, Bui (C) 2, Baggio 4, Raimondi n.e., Marazzi 2, Severgnini, Masseroli 19, Ferretti 8, Lischi 2, Zani 7, Aschedamini 6.
All: Brazzoli

Note: uscito per limite di falli Duiella; fallo antisportivo a Marazzi.

Arbitri: Fusardi & Lera

 

L’Olimpia Lumezzane si aggiudica il primo atto della finale play off valevole per l’accesso alla Serie D.
I padroni di casa partono con i favori del pronostico, ma i play off sono i play off! Mai dare nulla per scontato fino alla fine.

Coach Cullurà parte con un quintetto rodato: Patti, Duiella, Prandelli, Rizzolo e Capitan Bertoli. Per Izano coach Brazzoli si affida a Baggio, Marazzi, Masseroli, Ferretti e Aschedamini.

Le tribune della Terzi Lana sono finalmente piene, il tavolo riesce a capire come far funzionare il tabellone, e si può cominciare.

La palla a due è vinta dagli ospiti che vanno subito a segno con Ferretti. Nelle prime battute la partita è parecchio combattuta, la lotta è punto a punto con qualche incursione dell’ottimo Patti (stasera costretto agli straordinari) e ai canestri da fuori del sempreverde Rizzolo. Dopo 6 minuti l’Olimpia arriva a +10 (20-10) con la tripla di Prandelli, e Brazzoli si vede costretto a richiamare i suoi che fino a quel momento avevano retto decisamente bene.
Il quarto si conclude poi sul 22-15.

Ad inizio del secondo quarto l’Olimpia allunga fino ad arrivare a +15 (28-15) con Cartapani, Duiella e Rizzolo. Brazzoli richiama i suoi che al rientro fanno un break di 4-0. E’ il turno del time out di Cullurà. Gli effetti però non sono quelli sperati. Izano si rifà sotto fino al meno 4, ma Rizzolo ingrana la quarta e segna in ripetizione da tutte le distanze. Si arriva al riposo lungo sul punteggio di 39-30 per Lumezzane.

Nel terzo quarto l’Olimpia mostra tutta la sua forza. Il parziale totale di 21-8 ne è la prova. Cartapani e Bertoli sotto canestro lottano e conquistano; da qualche metro di distanza sono Rizzolo e Duiella a dettare legge; Prandelli non molla un rimbalzo sia in difesa che in attacco. Alla fine del terzo quarto l’Olimpia è a +22 (60-38).

L’ultimo quarto dovrebbe essere quello della tranquillità e dell’amministrazione del vantaggio. Complice però un black out a canestro durato ben 5 minuti, Izano piazza un break di 10-0 con Masseroli e Zani. Finalmente Prandelli conclude il digiuno lumezzanese, e Rizzolo scocca la tripla che taglia definitivamente le speranze cremasche.

Primo atto che vede rispettato il fattore campo. Non bisogna però allentare la tensione, e bisogna subito pensare alla difficilissima trasferta di Venerdì a Crema per Gara 2. Izano venderà cara la pelle, ma l’Olimpia deve fare di tutto per concludere la serie senza dover ricorrere alla bella.

Forza Olimpia, andiamo a prenderci la D!

Prossimo appuntamento Venerdì 29 Maggio ore 21.30 @PalaSerio, viale Santa Maria, Crema (CR), GARA 2 > Jokosport Izano vs. OLIMPIA LUMEZZANE