News

Il big match va all’Olimpia. Ora il secondo posto è in solitaria.

8° Campionato Andata
Serie D Regionale Girone B

OLIMPIA LUMEZZANE vs. E’ Più Casalmaggiore  89-72

Parziali: 20-19  27-16  23-18  19-19

OLIMPIA: Becchetti 4, Fugagnoli 23, Duiella 7, Nava 10, Patti 6, Cartapani 4, Savesi, Prandelli 7, Tognazzi 4, Bertoli (C) 4, Rizzolo 20.
All: Cullurà
Vice: Zaffirio

CASALMAGGIORE: Lezzerini 12, Ceci 4, Merlo 2, Parizzi F., Pezzali n.e., Silocchi 16, Zerbini 10, Cornacchione (C) 16, Neviani 5, Olagundaye 7, Parizzi R. n.e.
All: Vencato
Vice: Setti

Note: nessuno uscito per limite di falli; fallo antisportivo a Becchetti; fallo tecnico a Cullurà.

Arbitri: Castagna & Visini

 

Dopo la battuta d’arresto contro Ome, l’Olimpia si rifà alla grande nello scontro di alta quota “tra seconde” che la vede opposta al Casalmaggiore. Vittoria strameritata e ora Lumezzane è sola al secondo posto in classifica, alle spalle della ancora imbattuta Tazio Magni Gussola.

Dopo il benvenuto al folto pubblico delle Terzi Lana da parte delle Olympic Girls, è il momento della palla a due.
Cullurà parte con Becchetti, Fugagnoli, Duiella, Nava e Capitan Bertoli; per Casalmaggiore, coach Vencato (vecchia conoscenza del Basket Lumezzane) decide per Lezzerini, Ceci, Silocchi, Zerbini, e Capitan Cornacchione.

Nelle prime battute è Casalmaggiore a condurre le danze con l’ispiratissimo capitano che infila 6 punti consecutivi. Lumezzane risponde colpo su colpo; tutto il quintetto Olimpico va a segno, ma Casalmaggiore non molla niente. Silocchi con 7 punti consecutivi replica al rientrante Patti (fermato da una forte contrattura nelle ultime due gare e uscito malconcio a fine gara, restano da valutare le sue condizioni). Il giovane tesserato Olimpico ritorna in punta di piedi, ma quando decide di andare a canestro lo fa in maniera pesante: 6 punti per lui e un’ottima partita fino a quando il dolore alla coscia non si è riacutizzato. La ciliegina sulla torta sulla sirena del primo quarto è del sempreverde Rizzolo che va a referto con la prima tripla della serata. Dopo i primi dieci minuti Lumezzane è avanti di uno (20-19).

Il secondo quarto è quello che segna l’inerzia del match. Cullurà può contare su tutta la panchina, e le rotazioni sono continue. Rizzolo è un rullo compressore; a fargli compagnia arriva anche Fugagnoli fino a quel momento un pò in difficoltà: ecco, il Fuga, ricorda a tutti chi è con 3 triple consecutive, una delle quali da distanza fiabesca.
Questa sera però a fare la vera differenza è la difesa Lumezzanese (nonostante i 72 punti presi)! Nava, Bertoli, Cartapani, e Prandelli sono delle attente sanguisughe nei confronti dei lunghi di Casalmaggiore, che arrivano spesso sotto canestro, ma devono schiantarsi poi contro i muri Olimpici. Con un parziale di 27-16 per Lumezzane il primo tempo si conclude con il punteggio di 47-35 per i padroni di casa.

Un altro primo tempo davvero soddisfacente quello giocato dagli Olimpici. I fantasmi di Ome veleggiano ancora nelle menti di tutti noi, ma per fortuna questa volta i ragazzi di Cullurà non perdono lucidità e continuano il loro lavoro. Nava, Duiella, Fugagnoli e Tognazzi (fondamentali ed emblematici i suoi rimbalzi offensivi) continuano ad incrementare il punteggio fino al +20. Cornacchione prova a non fare definitivamente crollare i suoi, ma Prandelli da la stangata sul finale di terzo quarto con 5 punti filati che mantengono l’Olimpia a +15.

Nell’ultimo quarto Lezzerini e compagni prendono coraggio e si rifanno sotto. Lumezzane è un pò intontita e Cullurà richiama tutti in panchina per dare una bella strigliata ai suoi e farli ritornare sui binari più consoni per il prosieguo del match. E ci riesce. Dopo diversi minuti di digiuno l’Olimpia torna a segnare con Cartapani. Fugagnoli, Bertoli, Rizzolo, Becchetti e Nava con i loro canestri consegnano poi la partita agli archivi.

Ottima prestazione del collettivo Olimpico, in una partita che segnava un passaggio fondamentale dopo la brusca fermata di Ome. Ora qualche giorno di riposo per recuperare le energie e si spera qualche acciaccato (Patti e Bossini su tutti), per ributtarsi poi nell’ancora lunghissimo Campionato. Avanti così Olimpici!

Prossimo appuntamento: Domenica 29 Novembre ore 18 @Palestra, via S.Angela Merici, Desenzano del Garda > Virtus Desenzano vs. OLIMPIA LUMEZZANE.

Nella serata di Lunedì 23 Novembre alle ore 21 presso il Palafiera di via Cefalonia a Lumezzane l’Olimpia parteciperà, insieme a tutte le altre associazioni sportive appartenenti all’UASL, all’incontro con il Vescovo di Brescia in occasione della sua visita alla Città di Lumezzane per l’imminente Unità Pastorale. La serata è naturalmente aperta a chiunque voglia partecipare.