News

Da dove riparte l’Olimpia Lumezzane?

Finalmente, dopo un lungo e forzato silenzio, l’Olimpia Lumezzane torna a farsi “socialmente” viva.

Un silenzio che dura dall’ormai storica notte di Lomazzo. La notte con cui, grazie ad mitico parziale finale di 22-0, l’Olimpia Lumezzane centrava la terza promozione in quattro anni di storia e approdava in C Silver!

Quella notte ha segnato un autentico spartiacque perchè, in un modo o nell’altro, in maniera più o meno importante, la storia Olimpica ha subito dei cambiamenti. E tutti questi cambiamenti, tutti questi scossoni, hanno portato a diverse incognite, diverse controversie, diverse problematiche che, fino alla notte prima della finale, difficilmente erano pensabili.

In primis, è inutile nascondersi dietro un dito, il campo di gioco. La gloriosa “Terzi Lana”, non sarà più il nostro palcoscenico: la FIP ha imposto regole e dettami ferrei a riguardo delle misure del campo per il campionato che andremo ad affrontare e per questo motivo il parquet di Via Ragazzi del ’99 non è omologato.
Da questo certezza sono poi nate un’infinità di perplessità e di incertezze. Dove andare a giocare? E questa, con tutta franchezza, ad oggi non è ancora una certezza definitiva.

Di certo, però, per la stagione 2017/18 di C Silver c’è la guida tecnica affidata ancora a Federico “Cico” Cullurà, a Marcello Zaffirio e a Diego Mobilio.
Per quanto riguarda il roster sono confermati ( e non per ordine d’importanza): Capitan Nicola Bertoli, Gianluca Becchetti, Leandro Lottatori, Roberto Prandelli, Davide Perazzi, Francesco e Gianluca Nava, Simone “Momo” Rizzolo.

Non saranno parte del roster Olimpico 2017/18, invece, Fabio Patti, Angelo Genco, Gabriele Gussago, Gianni Savesi e Matteo Zoni.
A loro, il nostro più caloroso augurio per il proseguimento della propria carriera cestistica e non. E un enorme grazie per quanto fatto durante tutta la permanenza con la nostra maglia.

Per qualcuno che va, qualcuno che arriva…