News

Con fatica, ma alla fine i due punti sono arrivati.

4° Campionato Ritorno
Promozione Girone Brescia 1

OLIMPIA LUMEZZANE vs. Basket Bovezzo  67-63
Parziali: 18-10  16-19  21-18  12-16

OLIMPIA: Di Maria 10, Manini, Quaresmini 6, Gobbi 7, Santoni, Boarini 2, Patti 9, Cartapani 16, Prandelli 8, Rizzolo (C) 9.
All: Federico Cullurà
Vice: Marcello Zaffirio

BOVEZZO: Gussarini 8, Ceretti 11, Donato (C) 18, Gnutti 2, Capuzzi, Caldera 19, Zimotti 5, Corsini.
All: Eraldo Zucca
Vice: Gianni Fioretti

Note: uscito per limite di falli Gnutti; fallo antisportivo a Rizzolo (C).

Arbitri: Crescini di Lonato del Garda & Portieri di Vobarno

C’è mancato poco, c’è mancato davvero poco.
Olimpia-Bovezzo 2014/15 è sulla carta una di quelle partite che non dovrebbero avere grosse sorprese. C’è mancato poco, molto poco…

Con Duiella e Capitan Bertoli costretti a supportare (e sopportare) dalla tribuna, coach Cullurà parte con Di Maria, Patti, Cartapani, Prandelli e Rizzolo.
Bovezzo ha la panchina cortissima e coach Zucca si affida a Gussarini, Ceretti, Capitan Donato, l’ex Olimpico Gnutti, Caldera.

I primi minuti sono di studio, ma forse il termine corretto è “confusione”. Palle perse, falli ed errori si susseguono. Il gioco, da ambo le parti passa obbligatoriamente dalla lotta sotto canestro. Cartapani e Caldera ne sono i massimi esponenti.
Il primo quarto scorre poi abbastanza agevolmente per i padroni di casa che chiudono sul +8 grazie al break del subentrato Gobbi.

Si riprende e Cullurà cambia Patti con un più fresco e riposato Boarini. Bovezzo però non molla e si rifà sotto con i canestri di Capitan Donato e alle funamboliche giocate di Caldera. Entrambi, in più di un’occasione hanno avuto vita facile essendosi dovuti scontrare con una difesa assai morbida e molto permissiva. Nelle file lumezzanesi Rizzolo ci prova da praticamente ovunque, ma in questo periodo gli Dei del basket pare si divertano a stuzzicarlo un pò troppo. Non riuscendo ad andare a referto, va in statistica grazie ai suoi assist e alle palle recuperate. Si va al riposo lungo con Bovezzo dietro solo di 5 punti.

La ripresa delle ostilità vede appunto in Rizzolo il primo marcatore. Sembra un segnale di buon auspicio perchè arrivano anche tre punti consecutivi di Cartapani e un paio di palle recuperate di Prandelli & Co. Sembra la fotocopia della partita di settimana scorsa, ma ci pensa Gussarini a far tornare l’Olimpia con i piedi per terra. Bovezzo non molla la presa. Quaresmini con due triple glaciali fa respirare Lumezzane. Gli risponde Donato che riporta Bovezzo a meno due sul 45-43. L’Olimpia con un’impeto di orgoglio e con le cavalcate di Patti si porta negli ultimi minuti di frazione a +8.

Si va all’ultimo quarto con una partita che ha ancora tutto da dire. Bovezzo piazza un parziale di 8 a 0. Questa volta è Di Maria che con una tripla tiene a bada gli ospiti, ma la calma è momentanea. Caldera fa quello che vuole (e forse anche di più), e si arriva agli ultimi istanti di partita lottando praticamente punto a punto. Falli sistematici e time out: Ceretti è insensibile e fa 2/2. Sul ribaltamento di fronte prima Patti e poi Rizzolo segnano i liberi che concludono la partita a favore dell’Olimpia.

Alla fine chi non ha creduto in Bovezzo e nei propri compagni è quello che ha preferito non presentarsi. Con un giocatore in più per Zucca forse le cose stasera sarebbero andate diversamente.

L’Olimpia adesso deve recuperare energie fisiche e mentali, perchè i prossimi impegni potrebbero non vederla così fortunata.

Porco cane se c’è mancato poco…

Prossimo appuntamento Mercoledi 4 Marzo ore 21.15 @Palazzetto dello Sport, via Marconi, Trenzano (BS) > Pol. Trenzanese vs. OLIMPIA LUMEZZANE.
INGRESSO GRATUITO