News

Al giro di boa l’Olimpia nuota tra le prime della classe.

13° Campionato Andata
Serie D Regionale Girone B

OLIMPIA LUMEZZANE vs. Basket Bancole  85-69

Parziali: 23-15  18-24  13-18  31-12

OLIMPIA: Becchetti 2, Bossini, Fugagnoli n.e., Duiella 19, Nava 6, Patti 8, Cartapani 8, Savesi 2, Prandelli 6, Tognazzi 2, Bertoli (C) 19, Rizzolo 13.
All: Zaffirio

BANCOLE: Caravatti, Ligabò, Bertasi, Dalfini 14, Borretti (C) 7, Montresor n.e., Turina 4, Steccanella 2, Faccioli 22, Mantovani 7, Masenelli 13, Zaccarin n.e.
All: Martini
Vice: Gozzi

Note: nessuno uscito per limite di falli.

Arbitri: Coffetti & Nossa

Il 2016 Olimpico parte nel migliore dei modi: convincente e meritatissima vittoria contro una diretta avversaria (ora scavalcata in classifica).
In un periodo tribolatissimo tra infortuni, influenze, assenze varie, squalifiche (“LE CAVALLETTE!!!” no, quelle no!), l’Olimpia raccoglie 2 punti davanti al proprio pubblico, e lo fa davvero alla grande!

Coach Zaffirio comanda la nave lumezzanese e parte con Becchetti, Duiella, Cartapani, Prandelli e Capitan Bertoli; coach Martini risponde con Caravatti, Capitan Borretti, Turina, Faccioli e Mantovani.

Dalle prime battute l’Olimpia comanda il gioco sotto canestro con innumerevoli rimbalzi sia difensivi che offensivi. Inarrestabile è Duiella che prende rimbalzi, recupera palloni, assiste e realizza. Bancole reagisce con bomber Faccioli, ma è Patti che allo scadere con una tripla porta il risultato sul +8 Lumezzane (23-15).

Nel secondo periodo entra Rizzolo (fino a poche ore prima del match in forte dubbio per un violento attacco influenzale) che saluta tutti con una tripla. Lumezzane con Cartapani e Savesi sembra avere il controllo del match arrivando anche al +11, ma ancora Bancole non molla: le triple in sequenza di Faccioli e Masenelli riportano gli ospiti a ridosso dell’Olimpia. I padroni di casa accusano un pò il colpo, ma Duiella e Tognazzi riescono a mantenere avanti Lumezzane nel punteggio alla fine del primo tempo (41-39).

Ad inizio terzo quarto Faccioli conclude la rimonta e Masenelli firma il vantaggio (41-43). Cartapani, Capitan Bertoli e Nava provano a contenere le Aquile, ma effettivamente in questo periodo Bancole ha qualcosa in più. Si lotta punto a punto, nonostante l’Olimpia sbagli una quantità industriale di tiri liberi. A 3 secondi dalla fine del terzo quarto, Bertoli infila il pareggio (54-54); rimessa Bancole, Faccioli corre fino a metà campo, e tira sulla sirena…ciof! (54-57).
La panchina di Bancole esulta, la panchina di Lumezzane prende qualche botta.

Si arriva all’ultimo quarto. Bertoli e Rizzolo inseriscono il turbo e l’Olimpia torna avanti a distanza di sicurezza, non si sbaglia quasi più nulla (liberi compresi -quasi-). Patti e Becchetti difendono che è una meraviglia e a Bancole non resta altro che attendere la sirena finale. 31 punti nell’ultimo quarto per l’Olimpia e il risultato finale è 85-69.

Grande vittoria, contro tutte le avversità del momento.
Un girone d’andata da applausi: 10 vittorie e 3 sconfitte.
1 consapevolezza: siamo una grande squadra.

Settimana prossima sfida sull’ostico campo del CUS Brescia. La squadra di Coach Mazzali è ultima in classifica, ma il derby d’andata dell’anno scorso e il ricordo della prima partita di questa stagione, ci fa ancora venire la pelle d’oca.

Prossimo appuntamento > Venerdì 15 Gennaio, ore 21 @Centro Sportivo Universitario, via Branze, Brescia.